13 dicembre 2011

42

Ciambelline al vino



Appena ho visto il suo post sono andata in fibrillazione... i miei biscottini preferiti!
Li trovo all'esselunga ogni tanto e quando li prendo non mi riesco proprio a trattenere, nemmeno la cinta che "si stringe" in vita serve a redimermi, io finisco il pacchetto!
Però questa ricetta non contiene burro ma olio, quindi è leggerissima. Poi mettiamoci anche che ci va una quantità di vino significativa, per la quale io avevo del bianco dolce da far andare, cosa che mi capita spesso dato il fatto che mio marito ama il dolce, ma poi non finisce mai la bottiglia (io invece prediligo il secco).
Dulcis in fundo, in questa versione ci sono i semi di anice, che mi piacciono tanto
Dunque ieri pomeriggio mi sono data all'impasto ed ho messo sotto i bambini per maneggiare le forme: devo dire che hanno resistito fino alla fine, quando di solito si stancano prima.

Ciambelline al vino






dosi per circa 50 biscottini
500 gr. farina 00
125 ml. olio (io di girasole spremuto a freddo)
125 ml. vino bianco, dolce o anche secco
200 gr. zucchero
1 cucchiaino di semi di finocchio o di anice
1 cucchiaino di lievito per dolci (io ammoniaca per dolci)
scorza grattugiata di limone
1 presa di sale
zucchero semolato a piacere per la superficie

Ho fatto tutto con il magico Bimby, ma anche il vostro buon mixer farà un ottimo lavoro: prima ho messo le farine ed il lievito, ho fatto girare un po' per amalgamare. Poi la scorza di limone e lo zucchero, e di nuovo ho fatto girare per amalgamare. Infine il vino, l'olio, il sale ed i semi d'anice ben pestati. Amalgamare bene il tutto per circa 30 sec. e poi vuotare sul piano di lavoro, formando una palla. Lavorare subito, staccando dei pezzi di impasto grandi come un pane, stenderli a salsiccia e tagliare dei tocchetti grandi come una noce. Ciascuno di questi va lavorato a formare una sorta di grissino, sottile come un mignolo e lungo circa 15 cm. Rotolare questi bastoncini nello zucchero e unire le due estremità, per formare appunto la classica ciambellina.
Disporle leggermente distanziate sulle placche del forno, su cartaforno e cuocere a forno già caldo, 180° ventilato, per circa 15 min. tenendo un mestolo di legno per mantenere aperta una fessura con lo sportello. Ma sorvegliate sempre il vostro forno, devono dorare lievemente e sono veloci!
Si conservano anche in una scatola di latta... se ce ne fosse bisogno. (Da me NO!!!)



E con una bella scatolina ed un fiocco abbinato...saranno un ottimo regalo di Natale!

Quindi le mando a Patrizia del blog I dolci nella mente, per il suo dolce contest dei regalini di Natale!




42 commenti:

  1. Anche io li preparo e la ricetta è questa che gira in rete, sono fantastici con la loro croccantezza e friabilità, per non parlare di quel sapore così particolare dato dal vino, l'anice non l'ho mai messo, dovrò provarci!
    Bella anche la presentazione!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. buonissimi Cinzia! e poi...nemmeno da me servirebbe la scatola di latta, figurati...Ideali anche da regalare adesso per le feste; ieri io ho preso tutto l'occorrente e oggi, con il mio valido aiuto cuoco, prepariamo dei sacchettini di tartufi al cioccolato! buona giornata, Vale

    RispondiElimina
  3. WOW doppio WOW tesoro, sono fantastiche :) Hai trasfeormato queste ciambelline solitamente considerate "rustiche e capmagnole" in una splendida chicca da regalare. Felicissima che abbiano avuto successo e contenta di vedere che anche tu non fuggi l'ammoniaca. Per certi tipi di biscotti il la trovo insuperabile. Grazie ancora per la fiducia, un bacione grande

    RispondiElimina
  4. Questi biscottini sono buonissimi. Io li faccio con il vinsanto, hanno un profumo meraviglioso che riempie tutta la casa. Non si riesce più a fermarsi quando il vassoio ti compare davanti agli occhi.

    RispondiElimina
  5. Io li adoro questi biscottini, da noi si fanno spesso... sono stupendi!
    Si saranno divertiti i tuoi piccoli aiutanti...;) Un bacione

    RispondiElimina
  6. Pure a me piacciono tanto e mi sa proprio che arruolerò i tuoi bambini anche io per farli venire così belli! :-)

    RispondiElimina
  7. la tua casa è un biscottificio ormai!!!
    bòòòòne le ciambelline al vino, oggi ti copio la frolla alla ricotta :-)) domani queste....baci

    RispondiElimina
  8. aaaa non me lo dire !! Mi ricordano tanto i taralli dolci o salati , io non li faccio praticamente ed evito di comperarli perchè mi metterei davanti al pacchetto e non smetterei di mangiare fin quando non si svuota (briciole comprese) ... che bellezza che ti sono venuti !

    RispondiElimina
  9. i like that. i am happy to receive as a gift.

    RispondiElimina
  10. E' da una vita che mi ripropongo di farle. Quest'anno finiscono drite dritte nelle scatole da regalare agli amici!! Buona giornata, a presto

    RispondiElimina
  11. ma che belli, chissà poi che profumo,complimenti

    RispondiElimina
  12. Cinzia che buone le ciambelline al vino, grazie per la ricetta più leggera, proverò a farle!!
    Buona giornata cara :-)

    RispondiElimina
  13. Cinzia io li adoro questi biscotti! Compliemtni per il risultato e le foto: bravissima! La ricetta che uso io non prevede l'aggiunta dei semini di anice o finocchio ma mi sembra ci stiano benissimo...non mi resta che provare al più presto! Un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  14. buonissimi! me li ha fatti una volta una mia amica e li ho spazzolati in un secondo!

    RispondiElimina
  15. mi sa proprio che le devo provare...è da un po'che ci penso, ma più le vedo più non resisto!!! ;)

    RispondiElimina
  16. Ho appena sfornato i Lemon meltaways e adesso decidete tutti di fare queste ciambeline al vino! Vedo che il dolce nei periodi di Natale prende il sopravento! Ma meglio così, pure queste ciambeline finiranno dentro le confezioni regalo di quest'anno! Mi prendo la ricetta!

    besitos!

    RispondiElimina
  17. Carine le tue ciambelline, anch'io le faccio con l'olio. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  18. Ottima ricetta e bellissime foto. Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  19. ... da me neanche!!! (resistono agli assalti)
    Sono davvero buonissime. Ciao, un bacio

    RispondiElimina
  20. le cimabelline al vino sono un evergreen della cucina troppo buone! :P
    buona giornata

    RispondiElimina
  21. Ho appena lasciato un messaggio a Giulietta di Alterkitchen che ha preparato i tuoi stessi biscotti, che io adooooro che non smetterei mai di mangiare. Anche io li regalo spesso, ma soprattutto li ricevo dalla mia mamma, che li fa strepiterrimi. Ti mando un bacione, Pat

    RispondiElimina
  22. Bontà divina! io li puccio di solito in un buon porto o nel marsala sono spettacolari e neanche a me serve la scatola di latte :-) baci

    RispondiElimina
  23. irresistibili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  24. Io adoro le ciambelline al vino, da me si fanno con il vino rosso e senza lievito, provale se ami il genere, baci!

    RispondiElimina
  25. buone buone buone!!! le avevo viste in giro e mi sono sempre ripromessa di farle!!

    RispondiElimina
  26. Ciao Cinzia!!! Purtroppo si può partecipare con una sola proposta e la tua già l'ho messa!!! Non preoccuparti però...la aggiungo comunque alle proposte fuori concorso e chissà mai se riesco a fare un pdf starà insieme a tutte le altre!!! Anche perchè questi biscotti deliziosi che spessissimo faccio anche io mica possono andare sprecati!!! Carinissima anche la confezione...Un bacione cara e buona serata!!

    RispondiElimina
  27. Intanto che assaggio, e quindi con la bocca piena, ti dico che ho lasciato un commento al post dei ravioli dolci e della mia marmellatina. Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. questi si che sono buoni!
    in questa forma mi ricordano i torcetti....
    bacioni

    RispondiElimina
  29. Squisiti, e che presentazione impeccabile, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  30. @Che bello trovarvi, carissimi! Sono tanto contenta che qualche dolce ciambellina possa portare aria di feste :)

    RispondiElimina
  31. Cinzia che meraviglia queste tue ciambelline :) In effetti sono anche un ottimo 'svuota-cantina', sotto le feste apro sempre botiglie di dolce (lo detesto) e da ora l'avanzo che finiva nel buco del lavandino finirà intorno al buco delle ciambelle :)

    Un bacione!

    RispondiElimina
  32. Il ciambellino 'mbriaco e zuccherino mi fà battere il cuore. Ecco trovato il regalo natalizio che regalerò al "parentado" ;-)

    Bacio e grazie ancora perla gustosa idea

    RispondiElimina
  33. Ciao Cinzia!! Guarda che l'ho ricevuto il tuo commento sulla casa in Francia e ti ho anche risposto...tu non lo vedi? Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  34. Masssì, due leggerissime ciambelline al vino "di magro" vanno giusto bene per aspettare le Feste..;-)

    RispondiElimina
  35. Ma sai che io credo di non averli mai mangiati?? Com'é possibile dirai tu. Ebbene, dovrei fare un salto a casa tua e tutto sarebbe risolto ;)
    C'é un giveaway molto femminile da me, passa se ti va di partecipare! ^__^

    RispondiElimina
  36. mmm.. mi hai fatto venire una voglia! devono essere pure facilissimi con il Bimby! li farò! complimenti a te e a Federica! ma soprattutto...ai bambini! :)) un baciotto

    RispondiElimina
  37. Deliziose, da fare assolutamente come regalo natalizio! Come vino bianco dolce posso usare uno spumante o non deve essere frizzante?

    RispondiElimina
  38. @Leda, per me va bene anche frizzante, in effetti quello che avevo io, dolce, era anche frizzante e non ci ho nemmeno pensato!

    RispondiElimina
  39. Che buoni e poi quando si può rendere tutto un po' più leggero usando l'olio io preferisco! Giusto un alibi per mangiarne il doppio!

    RispondiElimina