Metti una cena in... Viola!

Questo menù ha vinto per la sezione "Menù più originale" il contest a cui ha partecipato.

Il Viola è un colore bellissimo, io lo adoro, in natura ci sono fiori di talune sfumature di viola che quando li guardo mi fanno letteralmente andare su un altro piano. Mi piacciono tantissimo le tonalità chiare, quelle che dal viola passano quasi verso l'azzurro; il colore delle ortensie, della lavanda o delle pervinche, mi fa venire voglia di riempirmene gli occhi, mi rilassa la mente e, se mi vesto con qualcosa di quel colore, mi mette anche in uno stato particolarmente ricettivo ad intuizioni e sensazioni molto sottili.
Un colore per me così coinvolgente, in cucina si trasforma in qualcosa di veramente difficile...
Però il contest di Aurore, del blog Biscottirosaetralalà, nel suo obiettivo di comporre un menù che avesse un filo conduttore, mi ha fatto andare col pensiero ai colori dei cibi e, quasi che fosse per me una continuazione quasi scontata, eccomi a pensare a delle ricette che ruotassero intorno al Viola, appunto.
Il precedente post, dove ho accennato al fatto che ero alla ricerca di una cosa particolare, è in realtà una delle prove per comporre questo menù. E in effetti alcuni dei commenti sono stati proprio al colore, cosa questa che mi ha fatto comprendere come il mio vero obiettivo, pur non avendolo espresso, sia stato pienamente colto!
Ecco quindi la mia Cena in ... Viola, non senza aver fatto altre prove che si sono rivelate molto interessanti al punto da farmi avere dei dubbi su cosa scegliere per la pubblicazione  e che terrò per post successivi.
Le dosi sono indicative per quattro coperti.

Antipasto con Involtini di Verza Viola
Risotto Blueberry mantecato al gorgonzola
Verrine al profumo di Violetta



Involtini di Verza Viola

8 foglie grandi di verza viola
1 fetta di speck da 3/4 mm.
1 piccolo cipollotto fresco
1 manciata porcini secchi
1 manciata parmigiano

per la cremina
1 Philadelphia
50 gr. pecorino

Far rinvenire i porcini in acqua per una mezzora. Sbollentare le foglie di verza e scolarle al dente -circa 5 min.-
Soffriggere in poco olio extrav. il cipollotto ed i funghi tritati + lo speck tagliato a dadini. Allungare con poca acqua se si asciuga e regolare di sale (poco, 'ché lo speck è già saporito).
Formare degli involtini con la verza a cui avrete tolto la costola dura. Siccome in cottura tende a diventare un poco gommosa, io ho fatto uso della parte verde del cipollotto per ricavare dei nastri e chiudere i fagottini. Alla fine ci stava anche bene. Questi involtini vanno cotti al vapore per 7/8 minuti. Io ho una meravigliosa griglietta, la metto sul fondo di una pentola qualsiasi con 1 dito di acqua, che va a bollore in due minuti; con il coperchio, mi fa una cottura perfetta.
La cremina è semplicissima: padellina antiaderente, Philadelphia e pecorino a fuoco dolcissimo, fino a fondersi insieme, eventualmente poca acqua a stemperare il tutto. Niente sale, il pecorino è molto saporito. Impiattare tutto caldissimo. Io ho fatto l'errore di mettere il pecorino prima del philadelphia, ottenendo quasi delle pepite croccantine, che si vedono in foto e, nello sbaglio, si sono rivelate interessanti.


Risotto Blueberry
mantecato al gorgonzola

320 gr.riso Carnaroli
1 cipollotto fresco
100 gr. mirtilli
1 bicchiere vino bianco secco
brodo vegetale leggero
60 gr. gorgonzola dolce
sale q. b.

Soffriggere il cipollotto fresco finemente tritato in poco olio extrav., tostare il riso e sfumarlo con il vino, aggiungere del brodo caldo e regoalre di sale. Dopo cinque o sei minuti aggiungere i mirtilli, che avrete frullato e passato al colino-chinoise per toglierne le bucce. Io in questa preparazione ho fatto così, ma non escluso di rifarlo prossimamente, provando a cuocere mirtilli per alcuni minuti e passarli poi al mixer, perché forse le bucce un poco cotte si frullano in modo liscio. Dunque ho aggiunto la polpa e continuato la cottura fino alla fine. Solo all'ultimo minuto ho mantecato il gorgonzola, lasciandolo riposare un minutino, prima di impiattare. Tenere alcuni mirtilli interi per la decorazione.


Verrine al profumo di Violetta

60/70 gr. di biscotti secchi
20 gr. burro
200 ml. latte fresco intero
200 ml. panna fresca
60 gr. zucchero
5 gr = 1 foglio, di gelatina
Essenza di violetta
(io avevo delle caramelle alla violetta)*
Gelatina alla violetta e lavanda *

Nel mixer frullare finemente i biscotti con il burro, suddividerli sul fondo dei bicchieri che avrete scelto per questa preparazione e pressare bene. Io ho usato un bicchiere leggermente più stretto ;)). Porre in frigo.
Ammollare la gelatina in poca acqua fedda, per 7/8 minuti.
Scaldare il latte e sciogliervi le caramelle alla violetta, o l'essenza (oppure si potrebbe usare del liquore alla violetta, che non avevo a portata di mano). Aggiungere la panna e portare a temperatura adatta a sciogliervi la gelatina strizzata e lo zucchero. Lasciare intiepidire e versare sui biscotti, poi porre nuovamente in frigo.
Per la finitura di queste verrines ho utilizzato della gelatina ai petali di violetta e lavanda*, che ho ricevuto in dono, insieme alle caramelle di violetta* ed anche ad altre spezie e specialità spagnole, da Loly Felipe, del blog Recetillasconamor. Una ragazza davvero molto carina, che ho sentito essere di animo veramente fine e gentile a cui ho mandato della farina di castagne, che lei non trovava nel suo paese, ma che aveva piacere di provare ad usare per le crespelle che pubblicai qui. Mi suggerì una ricetta abbastanza complessa che ho pensato di semplificare in questo modo e che ognuno di voi potrà provare a fare, usando eventualmente in sostituzione l'essenza di rosa, o d'arancio... o quel che più la fantasia vi suggerisce!
Avevo messo ieri su ogni bicchiere una caramella di violetta, a decorazione,  e...sorpresa, stamattina si sono sciolte nella gelatina! Vabbé pazienza, per le prossime che vorrò rifare, cercherò le violette candite :)
Con questo post partecipo al contest "Menù a la carte" di Biscottirosaetralalà


54 commenti

  1. ma che bella ricetta, una festa di colori e sapori. Sono d'accordo con te anche a me piacciono molto le sfumature che dal viola si perdono nell'azzurro

    RispondiElimina
  2. Cinzia una raffinata e bella cena dal colore molto soft , ciao

    RispondiElimina
  3. Il filo che unisce questo menù è di una delicatezza imbarazzante! Bravissima...non posso dire altro.

    RispondiElimina
  4. Ciao Cinzia, il tuo menu è BELLISSIMO! Un'altro dei miei Hobby implica "paciugare" con i colori (vetri, pitture ecc), puoi ben capire come sia entusiasta del tuo menu a tema (anzi... che invidia non averci pernsato io ;)). Il viola non è una delle mie tinte preferite, ma qui le sfumature sono davvero belle (tendono al rosato ed al fucsia). Complimenti davvero ed un grande "in bocca al lupo" (credimi, senza nessuna retorica... anche nella "rivalità" bisogna essere sportive!) Un bacio e a presto!

    RispondiElimina
  5. wooooooow! Post davvero completo, c'è tutto, dall'antipasto al dolce, ed è supergoloso! Sei bravissima!

    RispondiElimina
  6. grazie! anche se le foto sono fatte un po' di corsa.. e mi rifarò con più calma, prometto!
    @Fausta: anche a me piace "paciugare" con i colori, sai? Acquerelli, dato che nn ho fatto corsi seri di pittura, ma quanto mi piacerebbe!

    RispondiElimina
  7. Sono senza parole, mi inchino dinanzi alle cose che hai preparato. Il Viola è un colore che amo... nel vero senso della parola, il mio ragazzo si chiama Viola :))))) l ho scelto apposta hhahha no scherzo cambio argomento perchè se no verrei li da te a divorare tutto !!!
    Un interessante spunto, io con le mie amiche faccio spesso cene a colore, abbiam fatto la verde, la rosa, la gialla e la rossa, mancava il viola e me l hai fatto tu !!! Bravissima !!!

    RispondiElimina
  8. Mi ispira proprio tanto queto menù dalla prima all’ultima portata. A dispetto di quel che si dice a me il viola è un colore che piace moltissimo e in tavola è anche ricco di benefiche proprietà. Motivo in più per approfittarne. Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  9. ohhh ma che tripudio di bellezza e di bontà!!!! Cinzia mamma mia una vera sceffa!!!!! mi intrigano gli involtini :-))) baci Ely

    RispondiElimina
  10. ciao Cinzia e grazie per esserti iscritta al mio blog. Il viola è uno dei miei colori preferiti , dopo il verde. mi piace moltissimo questo abbinamento di colori che hai usato. e per questo ti seguo anche io. a presto

    RispondiElimina
  11. Cara Cinzia, il tuo menù è molto raffinato, bello nei colori e buono nei sapori!
    Complimenti!!! Baci

    RispondiElimina
  12. Sei veramente brava! Il filo che lega il menù, oltre al colore viola, è l'eleganza.

    RispondiElimina
  13. non ho parole. elegante, profumato, delizioso, questo menù è mozzafiato e incantevole. complimenti.

    RispondiElimina
  14. I'm having a giveaway on my blog for a necklace from Pie N The Sky if you'd like to check it out. :) x
    devorelebeaumonstre.com

    RispondiElimina
  15. @Angela: il viola nel piatto sembra difficile ma mi stan venedo anche altre ideucce, magari vengo anch'io alla vostra prossima cena!
    @Fede: sapero che ci sono qualità prezione anche nel viola, nn le conosco però indagherò, ciao!
    @Ely...senti CHI parla! Provali gli involtini,l anche con verza normale, sono saporitissimi
    @Claudia, penserò qualcosa di verde per le spezie del tuo contest ;)
    @Sar@, Eleonora, grazie! imparo anche da voi!
    @devorelebeaumonstre: Thanks you to invite me ;)

    RispondiElimina
  16. Carinissimo Menu! Soprattutto i bicchierini!

    RispondiElimina
  17. wow wow wow che cenetta deliziosa e che colore magnifico che è il viola lo adoro....segno tutto è questa si che è una cenetta da riproporre!!baci imma

    RispondiElimina
  18. Bello il viola, rosso più blu, terra più cielo, materia e spirito...forse è per questo che i viola e gli azzurri favoriscono la meditazione...
    Bellissimo menù e foto, bravissima
    Cinzia

    RispondiElimina
  19. bellissimo menù... e che dire del colore??? uno spettacolo... un bacio

    RispondiElimina
  20. il viola e colori affini piacciono molto anche a me!
    i tuoi involtini li trovo fa-vo-lo-si!
    bravissima!

    RispondiElimina
  21. Accidenti Cinzia, uno scambio lo farei ben volentieri (tartellette contro mini stampi francesi), ci guadagnerei io!
    Sono contentissima che il tuo menu sia stato accettato (avevo letto il tuo commento di delusione al post di chiusura del contest), d'altra parte è giusto così, Aurora non aveva specificato l'ora e di solito di considera la mezzanotte! Tutto è bene quel che finisce bene... incrociamo le dita... Un bacio

    RispondiElimina
  22. Questa cena in viola è incantevole.
    Non ho mai provato un risotto con questi ingredienti. Presentati così... non avrei esitazione.


    P.S.Ci si perde piacevolmente nel tuo "angolo".
    Ancora Complimenti!

    RispondiElimina
  23. Una delizia per gli occhi e per il palato...il viola declinato in tutte le sue sfumature più golose!!Smack!!

    RispondiElimina
  24. Ragazza mia! Questo è bontà ed eleganza a cena!
    Io m'immagino, una cena a due, a lume di candele anche queste in pendance!

    Sei un fenomeno! E che ingredienti! Adoro tutto!

    baci e in bocca al lupo!

    (Se passi da me ho pronta una sorpresa...! http://ilcoloredellacurcuma.blogspot.com/2011/03/caramba-que-sorpresa.html )

    RispondiElimina
  25. Mi stavo guardando i vari menu finalisti e ho deciso di fermarmi a cena qui da te! :-)
    Mi tenti proprio con quel risotto, lo provero' sicuramente alla mia prossima cena!!
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  26. E vai col violaaaa..il risotto con mirtilli(buoniii) e gorgonzola è molto intrigante!!! brava!!! :))

    RispondiElimina
  27. e invece qualcos' altro lo aggiungo, passa a trovarmi va:
    http://chicchedikika.blogspot.com/2011/03/gnocchi-di-topinambur-con-fave-e.html

    RispondiElimina
  28. @LaMai, grazie! sono passata e contribuirò con un post appena ne ho il tempo ;)
    @Alessandro: io ti ospito volentieri,un abbraccio!
    @Luciana, benvenuta.. non so se sei la Luciana che conosco! In caso affermativo, alla prossima del Don ;)
    @Kika, anche tu partita per il topinambur? Ne faremo una squadra!
    @Ambra, Fra, Gio, Fabiana, Cinzia, Imma, LentiJini: grazie infinite per il vostro apprezzamento! Vi abbraccio

    RispondiElimina
  29. Viola.. come me! bellissime ricette, grazie!

    RispondiElimina
  30. Ciao Cinzia, grazie di essere passata dal mio blog. Ho visto anch'io che siamo entrambe finaliste; la cosa mi ha fatto molto piacere, sono contentissima... i nostri menu lo meritavano ;)). Ora non ci rimane che incrociare le dita...
    Un bacio e a presto

    RispondiElimina
  31. Ciao,ho visto la ricetta dei tuoi muffins del ricordo.. SEmbrano e secondo me, SONO ottimi. E infatti li farò col il tuo procedimento!
    Cinzia

    RispondiElimina
  32. Ciao Cinzia. Io ho un blog di fotografia e mi piace commentare le foto degli altri blog. Le tue foto, soprattutto quelle inclinate, mi hanno motlo colpito e mi piacerebbe dedicargli un post, se tu non hai nulla in contrario. Ovviamente riporto il link al tuo blog ed agli articoli da cui le prendo. Ti ringrazio in anticipo.

    RispondiElimina
  33. Ciao Cinzia. Grazie di avermi risposto. Appena posto l'articolo te lo faccio sapere. Mi piacerebbe però farti anche una specie di intervista perché mi ha incuriosito il tuo discorso sulla reflex. Ti va di contattarmi via email, così ti spiego? Il mio indirizzo è erpaolo273@gmail.com.

    RispondiElimina
  34. trovo tutto molto chic, sei stata bravissima Cinzia! un abbraccio...

    RispondiElimina
  35. Una cena tutta colorata...che meraviglia!!

    RispondiElimina
  36. avevo già visto il risotto e me ne ero innamorato.... ma adesso vedendo tutto il menù completo te lo devo chiedere!!!! Posso venire a cenare a casa tua????? Perfavoreeeeee!!!!
    Bravissima, baci

    RispondiElimina
  37. Che splendore, tutta la cena in monocromia!!!
    Che fantastica idea e che tripudio di sapori!

    Complimenti!

    Elisa

    RispondiElimina
  38. Ciao Cinzia! Saluti dalla California. Sto visitando il tuo blog per leggere e per darte un grande "Hello". Oh my! Tua cena viola è splendido, elegante e perfetto. Bravo Cinzia!

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  40. Ciao Cinzia, ecco il link al post che parla delle foto del tuo blog:

    http://lafotodiwilly.blogspot.com/2011/03/le-foto-del-blog-essenze-in-cucina.html

    Fammi sapere se ti piace e cosa né pensi.
    Ciao ciao.

    RispondiElimina
  41. :-)
    ehi!!!! al CONTRARIO dei tuoi, che sono molto loquaci (e di sicuro molti di più!!) i miei visitors, di solito, sono piuttosto silenziosi.. credo di doverti dare la palma di PRIMA commentatrice in assoluto, è un grande giorno per i miei angioletti! ora faremo una festa. <3

    RispondiElimina
  42. complimentiiii!!! lo sapevo che dovevi vincere!!!
    brava! brava brava!!!!

    RispondiElimina
  43. CIao Cinzia, AUGURI! Hai vinto e te lo sei meritata! Sono veramente contenta per te, il tuo menu era veramente fantastico... e te l'avevo detto subito.
    Ora, però, mi spetta una ricincita, eh? ;))
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  44. OPS. rivincita, non ricincita...naturalmente!

    RispondiElimina
  45. Ciao Cinzia, anzitutto complimenti per l'originalità che ti contraddistingue sempre! Ogni post una sorpresa! Se vuoi passa da me, ti aspetta un petit cadeau! Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  46. @Sara, Cinzia, Chiara, Barbara, Gianni, Mario from California, Fausta, Eleono, Violet, Elisa: grazie per aver complimentato questo menù... siete tutti miei onoratissimi ospiti per una cena in Viola!

    Grazie anche soprattutto ad Aurore ;))

    RispondiElimina
  47. Menù molto originale ed raffinato, davvero complimenti!

    RispondiElimina
  48. Essendo di Firenze non posso che adorare il VIOLA ..... emozione per ogni portata di questo originale e sfizioso menù. La classe non è acqua :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  49. E' veramente spettacolare!! Bellissimo!!!

    RispondiElimina
  50. Verza viola... patate viola... un'intera cenetta in viola (e che cenetta! Pota :-D)... ma per caso ti piace il viola? :-)

    RispondiElimina

© ESSENZA IN CUCINA

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig