15 febbraio 2013

36

Di cenette afrodisiache e...

Ieri era San Valentino.
Per me è ormai lontano il ricordo del periodo in cui io e mio marito eravamo "fidanzati". Anche quando ci siamo conosciuti, il tempo delle mele era passato da un pezzo (un bel pezzo grosso, badate bene) quindi certe piccoli pensieri romantici si sono semplicemente persi.
Se poi ci mettiamo che i figli si prendono anche moltissime delle nostre energie, possiamo rapidamente intuire che oggi non abbiamo nemmeno pensato che fosse la festa degli innamorati... Ma proprio nemmeno con un bacio perugina. Nemmeno con un bacio ed una parola dolce.
E se vogliamo posso anche metterci il cappello a questa giornata, con le faccende dei compiti malfatti e con le urla dei mei due bulldozer (nonché mie, logicamente) che non hanno fatto altro che scannarsi.
Quindi se scorro le pagine del nuovo Open Kitchen Magazine, pieno di bellissime idee romantiche, di ricette e foto che intrigano solo al primo colpo d'occhio, francamente mi coglie un senso di malinconica nostalgia...
Sorrido rileggendo il mio "menù afrodisiaco" mentre guardo mio marito che dorme sul divano.
Allora i casi sono due: o piango pensando a me misera e a chi me l'ha fatto fare, oppure mi metto ai fornelli nei prossimi giorni e, San Valentino oppure no, impiatto una cenetta afrodisiaca.
Voi che mi consigliate? C'è anche tra di voi qualcuna che sul divano ha il mitico "soprammobile"?
Vi vedo sorridere. Dai, vi prego condividete con me e fatemi ridere, amiche mie. Potreste anche voi prendere ispirazione da qualcuno di questi miei esperimenti, che sono passati nelle scorse settimane sulla tavola di casa, SI, ma non in veste di menù afrodisiaco, NO.
Sarà quindi il caso di ripetere, ma stavolta i figli saranno gentilmente "noleggiati" ai nonni ;-)

Qui vi metto solo la ricetta del piatto d'apertura che ho presentato nel menù afrodisiaco creato per Open Kitchen Magazine, dove vi rimando per le altre due ricette.

Il piatto mooolto fusion e si presta ottimamente anche per farvi memoria del nostro Colors and Food di febbraio: cuisine fusion & green color, dove vi aspettiamo sempre più numerosi!


Couscous ai gamberi piccanti con salsa di avocado e lime



dosi per 4 persone
100 gr. couscous
150 gr. acqua tiepida
mazzancolle - una ventina circa
1 spicchio aglio
olio extravergine d'olia
olio piccante
sale

per la salsa
1/2 avocado
olio extravergine d'oliva
1 lime
sale

Preparate il couscous: in una pentola antiaderente scaldate olio extravergine d'oliva; quindi versate il couscous e tostatelo leggermente, fino a che tenderà a scurirsi appena. Aggiungete allora l'acqua tiepida e regolate di sale. Coprite e lasciate gonfiare, avendo cura di tenerlo mosso con una forchetta per evitare che si raggrumi.
In una pentola a parte, fate scaldate dell'olio extravergine con uno spicchio d'aglio non pelato. Quando si sentirà il profumo dell'aglio, aggiungete le mazzancolle sgusciate, pulite dal filetto e tagliate a tocchetti. Salate e saltatele pochi minuti per mantenerne la croccantezza. Lasciatene alcune intere e con la codina, che potranno decorare i piatti.
Togliete l'aglio e le mazzancolle intere, quindi unite al couscous tiepido, mescolando il tutto in una grande ciotola, delicatamente con le mani. A questo punto aggiungete l'olio piccante, facendo grande attenzione a dosarlo: non deve coprire il sapore dei gamberi ma solo dare un tocco al tutto.
Preparare la salsa di avocado: spremete il succo di mezzo lime *(sostituibile con il limone) direttamente nel mixer oppure nel bicchiere del minipimer, aggiungete l'avocado tagliato a tocchetti e circa 50 ml. di olio extravergine. Frullate il tutto fino a raggiungere una consistenza ben vellutata.
Ora potete impiattare. A vostro piacere, la salsa di avocado potrà essere messa sul piatto con il couscous, oppure a parte in una ciotola.
Decorate con i gamberi tenuti da parte interi.

Nota: sul piatto ci stava a meraviglia anche un giro d'olio piccante, che dà una grande marcia al tutto e "lega" meglio gli ingredienti.
Volendo, potete  fare una bella presentazione anche nei bicchieri: cuscus come base, salsa di avocado e lime sopra, qualche gambero a finire. E un bel giro d'olio piccante.


Sfogliando Open Kitchen Magazine, troverete anche le ricette per il secondo e per il dolce.
 
Filetti di branzino croccanti alla mandorla
con quenelle di patate e topinambur al basilico
 
 


Mousse al caffé con ganache di cioccolato caldo
e briciole croccanti
 

36 commenti:

  1. Sorrido, sorrido eccome! ;) Penso alla nostra serata agitata di ieri, finita con tutti e 4 nel lettone e penso alla lista della spesa appena fatta per preparare una cenetta per due per questa sera...non sarà afrodisiaca e non avremo modo di "parcheggiare" la prole dai nonni ma speriamo di riuscire almeno a parlare... Bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Che ricette deliziose, complimenti! E la presentazione è fantastica!
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. In effetti stavo sorridendo..ma non perché ieri sera ci fosse il soprammobile a dormire sul divano, ma perché non c'era proprio...è fuori per lavoro da martedì, e rientra stasera..quindi niente cenetta romantica..però, però..non è mai troppo tardi per rimediare..qui ci sarebbero un bel po' di spunti da prendere..Bacio Cinzia e buona giornata !

    RispondiElimina
  4. lo sapevo che se passavo da te, avrei trovato un lato simpatico di San Valentino. e mia cara Cinzia, lo sai cosa ti dico? che non è poi tanto lontano dal lato che colgo io, in questa festa. alla fine, se ieri era una giornata un pò così, è giusto che fosse un pò così. e la cena carina in una complicità ritrovata, senza figli che girano urlanti, la puoi fare tutte le sere che vuoi, anche se non è il giorno "giusto". perchè in fondo, ogni giorno è il giorno giusto! bellissime le tue proposte! e il contest? che prima o poi non rigiochi con voi? un bacino, sere

    RispondiElimina
  5. Cucciola!! Ma che menù delizioso! Anche io ieri sera ho fatto un cous cous integrale di gamberi.. ma mica era bello come questo!! :D Complimenti.. e tesoro mio.. delle volte la stanchezza e la frenesia ella quotidianità pare spegnere tutto, eppure dentro di noi c'è lo slancio d'energia e amore che non ci abbandona mai. Sono certa che con un po' di volontà, con un po' di luce.. soprattutto con questo menù delizioso.. il tuo 'bell'addormentato' alzerà subito le antenne e sarà il baldo cavaliere che ricordi! Tu sei un tesoro.. sei proprio l'amore fatta donna.. impossibile non accorgersene e sonnecchiare!! TVTTTTB!

    RispondiElimina
  6. Sorrido e mi inserisco nel club : ieri il pittore e' andato al circolo di pittura, Sofia guardava peppa pig e io alternavo San Remo a blogger. Afrodisiaco cosa??;))
    Fiori? Si, mio marito me li hai presi ma il giorno prima.
    Perché?
    Perché così li fotografi e metti del blog no?
    :O
    Consoliamoci subito con questa salsa all'avvocado che mi attira molto :-)

    RispondiElimina
  7. mi fai morire, noi forse i primi 6 mesi di fidanzamento siamo stati tipo da cuoricini, rose rosse e san valentino, poi basta :-D
    Questo cous cous invece è davvero molto molto intrigante, in questo periodo avocado e lime non mancano mai a casa mia, un bbacio!

    RispondiElimina
  8. Dai, dai Cinzia, consolati, dopo due anni e mezzo di fidanzamento, e niente figli, ieri sera Andrea si guardava un film di guerra, e io dopo una giornata atroce di lavoro mi alternavo tra blogger, facebook, i piatti da lavare.....alle undici a nanna ed ero talmente stonata che mi sono persino dimenticata di levare le lenti a contatto! Ma la verità è che io preferisco così, amarci ogni giorno con piccoli gesti ed attenzioni, lui che pulisce le cassette dei gatti per risparmiarlo a me, io che gli faccio trovare la caffettiera pronta la mattina, e via dicendo....un bacio Cinzia, e consumatevi questo strepitoso menù una sera che vi pare :)

    RispondiElimina
  9. mamma che piatto...anzi che menù mia cara...degno di un ristorante stellato!
    super
    un bacio!
    ps: è partito oggi il mio nuovo contest...ricco premio in palio...ti aspetto, se ti va!

    RispondiElimina
  10. tesoro mio ieri sera mio marito è andato alle sue solite prove della banda, e io mi sono vista 2 puntate di criminal minds;-) però qualche bella cenetta riusciamo ancora a farla, i pupi vanno a nanna presto e abbiamo tutto il tempo; riusciamo anche a uscire a cena, mettiamo a nanna i nanerottoli, per le 21 siamo al ristorante e la baby sitter ne approfitta per studiare!!! li ho addestrati bene i miei uomini????
    un abbraccio
    raffaella

    RispondiElimina
  11. Vediamola anche dall'altra parte: il maritino ha gia' previsto di rientrare con un fiore (Ok, la classica orchidea che tutti i negozi di fiorai preparano, inscatolata nel cellophane, ma perche' no? basta il pensiero...), gia' pensa al pranzetto che la mogliettina gli fara' trovare, e che magari lo accogliera' un po' truccata e con un bacio sulla porta. E dopo...

    Ma cosa trova il maritino?
    Moglie scarmigliata, con calzettoni calanti, invelenita per la lavatrice che perde, un "ciao" che sembra un ringhio, il pranzetto che consiste negli avanzi del giorno prima passati al microonde. E non parliamo del dopo....

    Ma vi vogliamo bene cosi', come siete :)


    RispondiElimina
  12. ....festeggiato :D che gioia!!
    La mia dolce suocerina che mi propone di tenermi le cucciole da lei per la nanna...il marito che rincasa tardissimo dal lavoro con un mazzo di rose e poi in due che ci prepariamo in fretta e furia: alle 22.00 seduti al giapponese.

    mi son sentita una fidanzatina e ci voleva :D

    un abbaccione sincero

    RispondiElimina
  13. Io in famiglia e con amici, niente di afrodisiaco, ma molto rilassante. Quello che ci voleva. Ti assicurò però che anche io ho un soprammobile sul divano che a volte sonnecchia, a volte si attacca a internet.
    Buona la tua ricettina fusion e si presenta anche bene. Un abbraccio e in bocca a lupo per la tua seratina.

    RispondiElimina
  14. Massì, ma perchè aspettare San Valentino? E poi ho sempre pensato che l'innamoramento è una fase che passa (e quella roba da farfalle nelle pancia) mentre l'amore è un sentimento che resta fatto di gesti quotidiani.
    In ogni caso penso che sia fondamentale per ogni coppia con figli, riuscire a ritargliarsi dei momenti da soli perchè come dice una mia carissima amica mamma di 4 bambini: prima di essere madre sono moglie. Sagge parole non trovi?
    PS: il tuo menù è da urlo, sai che io copio ;-)

    RispondiElimina
  15. Che strano un post senza titolo....
    Ciao,
    Sara

    RispondiElimina
  16. ahah...mi hai fatto davvero ridere con la storia del "soprammobile" ...ma poi chi l'ha detto che la cenetta afrodisiaca deve essere per forza fatta a san Valentino???? ti mando un bacio...e facci sapere come va a finire...

    RispondiElimina
  17. Sono senza parole per la bellezza e la raffinatezza di questo menu e di queste foto. Ma su questo blog non è una novità... Copio e incollo nel mio file del "cuore" le tue idee...un abbraccioe un saluto affettuoso
    simo

    RispondiElimina
  18. Buongiorno e bentrovate, carissime le mie ragazze!
    Vedo che tra voi c'è anche chi ha potuto festeggiare alla grande (vero Clara? ;)) e chi di soprammobile sul divano conosce vita-morte-e-miracoli!
    Ma soprattutto RINGRAZIO CorradoT per il suo punto di vista: è prezioso e lo prendo con grande attenzione. E me lo tengo stretto.. a volte noi donne tendiamo a trascurare il punto di vista del nostro Lui.
    Bravo!
    Grazie, sempre, per tutti i bellissimi commenti che mi lasciate. In questo periodo in particolare sono davvero graditi.
    Un grande abbraccio :))
    PS: grazie Sara, ero talmente cotta stanotte che non ho messo né titolo né tag, nulla!

    RispondiElimina
  19. Cara Cinzia... Che cena favolosa! A saperlo mollavo tutti e venivo a gustarmela visto che qualcuno sonnechiava...

    RispondiElimina
  20. Ciao Cinzia e' la prima volta che commento ma ti seguo da un po' e mi piacciono molto i tuoi contest "colorati"! Anche noi niente festeggiamenti particolari x la serata ma i piccoli mi hanno aiutato a preparare x il papi, che cerca di nn essere un soprammobile anzi il piu' delle volte sono io sopraffatta dalla stanchezza di urli e strilli! Bellissime qst tue proposte da tenere senz'altro presente! Ciao ciao luisa

    RispondiElimina
  21. Che spettacolo per il palato e per gli occhi!!! Bellissimi! Il cous cous l'ho fatto con le cozze... provo a pubblicarlo per il tuo contest sempre che non faccio come il mese scorso... in buca d'angolo! Un bascio!!

    RispondiElimina
  22. A casa mia il soprammobile sul divano...sono io!!
    ahahahaha...Cinzia, socia carissima, era da una vita che non passavo di qui e ti ritrovo con immenso piacere, sempre piu' brava, sempre piu' raffinata ed originale. Corro a leggermi la rivista! Ti abbraccio forte, a presto.

    RispondiElimina
  23. Cosa credi che ci sia a un metro da me sul divano, avvolto da una copertina colorata... il gatto? No un uomo che sonnecchia ;) mi metto ai fornelli che è meglio! Baci

    RispondiElimina
  24. anche se i tempi del fidanzamento sono lontani, vedo che non hai perso la mano per menù romantici e afrodisiaci! :-D
    Bellissimo!! ps: quel cous cous mi ha conquistata!

    RispondiElimina
  25. Cara Cinzia, se per te S. Valentino e' passato con il soprammobile sul divano, io manco sapevo che fosse quella data famigerata. Penso che da anni a questa parte abbia avuto il peggiore 14 febbraio della mia vita, ma adesso cerco di non pensarci. Non mi e' mai interessato molto, neanche l'idea della cenetta speciale, anzi la cosa mi irrita anzicheno'. Voglio sentirmi libera di preparare una cena speciale quando abbia voglia. Quindi ti capisco eccome, sorrido e tiro un sospiro di sollievo sapendo che anche stavolta e' passato. Ti abbraccio forte. Pat

    RispondiElimina
  26. Con una cena così il "commensale" non potrà che guardarti con occhi pieni di stupore e riconoscenti... Buon San Valentino per i giorni futuri !

    RispondiElimina
  27. Ciao Cinzia! Che super meraviglia... complimenti davvero!!! Volevo dirti che io e Serena di "No sugar please..." abbiamo organizzato un contest, se ti andasse di partecipare ci piacerebbe molto!!!

    http://cucinatollerante.altervista.org/diversamente-buoni-il-primo-contest-di-cucinatollerante-e-no-sugar-please/

    RispondiElimina
  28. Una cena favolosa Cinzia, bellissimo post!

    RispondiElimina
  29. Non so se ti può tirare su, ma sappi che san Valentino da queste parti proprio non è passato...non che tenga ad un festeggiamento che ci è stato imposto, però è vero che sarebbe bello trovare un pò di tempo da passare con il soprammobile, ma nel mio caso non è possibile svincolarsi..rimanderemo ad altra data, come ormai facciamo per quasi tutte le festività..
    Comunque complimenti per la ricetta del cous cous ottima scelta,ha un'aria veramente appetitosa!!
    A presto!!

    RispondiElimina
  30. Da te è sempre tutto perfettamente di alto livello.
    Accontentati di quello che potrai trovare da me e vienimi a trovare nel mio nuovo blog, dell'altro ho perso anche i lettori, se ti aggiungessi mi farebbe piacere.
    A presto, cara, ti abbraccio forte e getta via quella leggera malinconia che si legge tra le righe.

    RispondiElimina
  31. Dimenticavo:
    http://iltempoincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. Questa è arte in cucina cara.
    Complimenti.
    Inco

    RispondiElimina
  33. Ciao Cinzia! Come stai? Io ancora lo festeggio San Valentino e spero che la cosa duri ... Il tuo menù e' ottimo e ti rinnovo i complimenti per le foto che fai!!!
    Approposito vorrei chiederti come fai a ridimensionare le foto da mettere nelle slide senza che si sgranino, lo sai che anch'io ho fatto il blog con cappuccino factory, che programma usi? Non riesco proprio a venirne a capo!
    Grazie Cinzia!!! Un bacio

    RispondiElimina
  34. un menù veramente prezioso, bellissimi accostamenti e bellissimi colori..davvero poesia.noi ormai non lo festeggiamo più ma apprezzo chi trova ogni occasione per festeggiare una volta di più l' amore!

    RispondiElimina
  35. Ahahah cara Cinzia! Mi hai fatto sorridere eccome. Il divano umano è cosa comune... comunque io non mi darei per vinta e la cenetta la farei eccome :-) Speciali le tue proposte! BAcioni

    RispondiElimina
  36. prima dell'arrivo delle bambine spesso cenavamo a lume di candela... adesso è già tanto che ci sediamo insieme a tavola... come cambia...
    un po' di nostalgia effettivamente c'è, e non solo a san valentino si dovrebbe ricordaarsene :-) bacioni
    ficoevua

    RispondiElimina