Cucina Italiana 2.0 - A tavola con i foodblogger


E' in libreria già da alcuni giorni "Cucina Italiana 2.0 - A tavola con i foodblogger (editore Giunti) " ed è anche già stato presentato il 10 marzo scorso al Taste di Firenze.
Ma, da che ho ricevuto la mia copia per posta, non è ancora passata quella strana sensazione di cui non è facile scrivere, perché sfogliare un libro, un libro vero e stampato, guardando tra altre meravigliose ricette pubblicate, anche le mie, devo dire che è una cosa per la quale non ho abitudine.
Prima di tutto un grande grazie a Roberta d'Ancona , l'autrice nonché a sua volta foodblogger, che qualche tempo fa mi contattò parlandomi di questo progetto editoriale al quale stava lavorando e chiedendomi di realizzare alcune ricette per comporre un menù a tema. Lo stesso è stato fatto con altre blogger, in tutto sono 22.
Ne risulta un piacevolissimo insieme di spunti, idee e fotografie bellissime. Ma il libro è interessante non solo per essere una raccolta dei nostri menù, è soprattutto "un luogo" dove Roberta ha indagato a fondo l'emergente realtà italiana dei food blog, approfondendo un fenomeno che ormai ha preso piede in maniera ampia e significativa, anche grazie al nuovo modo di muoversi in rete da parte delle nuove generazioni.
Ci sono interviste e testimonianze di food blogger divenute famose grazie a questo spazio virtuale, al punto da cambiare completamente la loro vita lavorativa.
Nel mio piccolo, non vi sto a raccontare la faccia di mia mamma, che si è tenuta il libro una settimana, per poterlo mostrare a sorelle ed amiche. In fondo, una grande soddisfazione anche per me!

Ecco un "assaggio" scelto tra le cinque mie ricette pubblicate, un contorno: il puré... un classico della cucina di tutto il mondo, che per l'occasione incontra il zucco di barbabietola. Questo succo viene molto usato nella cucina industriale, poiché regala sfumature di rosa e cremisi che a volte lasciano esterrefatti, ma mantiene un sapore abbastanza neutro. Ecco quindi che il puré non risente per nulla del gusto della barbabietola, ma si accosta alla perfezione a qualsiasi piatto, con la sua cremosità.

Insolito puré in rosa
con crema di formaggio
4 patate di media grandezza
3 cucchiai panna da cucina
1 noce burro
sale, pepe, noce moscata
2 cucchiai succo di barbabietola*

per la crema di formaggio
50 gr. formaggi misti fondenti
(fontina, branzi, casera, bitto..)
latte q.b.

Bollire in abbondante acqua le patate con la buccia e quando saranno tenere, scolarle, spellarle velocemente mentre sono ancora calde e passarle un paio di volte allo schiacciapatate. In pentola a fuoco leggerissimo, amalgamare la polpa di patate con la panna e la noce di burro. Regolare di sale e noce moscata, dividere il puré così ottenuto, in due ciotole. A ciascuna aggiungete poco succo di barbabietola. Ne serve davvero poco perché colora tantissimo, quindi attenzione ad aggiungerlo poco per volta amalgamandolo man mano in modo da regolarvi sulle due tonalità di colore che vorrete ottenere.
*Qui è stato usato il succo rilasciato dalle barbabietole nella confezione sottovuoto in cui vengono vendute al supermercato. E' possibile anche ricavarlo frullando una mezza barbabietola con poca acqua e riducendo il tutto ad una purea, da filtrare in modo da ottenere appunto un po' di liquido.

Per la crema, ridurre a pezzettoni tutti i formaggi che avrete scelto di usare, passarli al mixer qualche secondo per ottenere una sorta di sbriciolata, che sarà più semplice poi fondere.
Scaldare in un pentolino antiaderente i formaggi così sbriciolati, muovendo il tutto con una piccola frusta ed aggiungere poco latte in base alla fluidità che pian piano prenderà la crema. Non serve regolare di sale, qui, data la sapidità degli ingredienti.
Servire i due puré accostandoli a cucchiaiate di colori, su uno specchio di crema di formaggio, un giro di pepe e qualche scaglietta a piacere per decorare il piatto. Servire caldissimo.
E per leggere di più sul questo nuovo mondo in ascesa che è il food blog, nonché per avere le ricette ed i menù delle altre carissime amiche Foodblogger, andate in libreria!

Ringrazio anche la cara Sara Bardelli, per la nuova veste grafica del blog: ha saputo capirmi al volo e, comunque con grande disponibilità e pazienza, ha portato a termine questa nuova ristrutturazione della piccola casa virtuale di Essenza in Cucina.
Grazie Sara!

45 commenti

  1. Grazie mille Cinzia, è stato un vero piacere lavorare con te!

    RispondiElimina
  2. Complimentissimi per la ricetta che mi piace davvero tanto e che credo proverò.. Una cosa così semplice e particolare che mi ha conquistato :) è tanti complimenti anche per il libro e per il progetto che trovo veramente interessante.. In pausa pranzo faccio un salto in libreria e sperando di trovarlo me lo compro subito :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Che bella soddisfazione Cinzia ! Sono davvero felice ! Questa ricetta oltre ad essere buonissima, è troppo bella ! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Complimenti, davvero di cuore!! :D <3 e' una soddisfazione immensa e questa ricettina la custodisco gelosamente! <3 Sei stata fantastica e sono fiera di te, amica mia! Un abbraccio grande e rosato :) TVB!

    RispondiElimina
  5. Ciao cinzia! che bella grafica!! sara è fantastica ha creato anche la mia e sono contentissima del risultato.
    complimenti per la rivista e questa ricetta...veramente buona!! da provare ;))

    RispondiElimina
  6. complimenti cinzia, te lo meriti proprio ... questo piatto e' belissimo! mi comprerò di sicuro il libro. baci

    RispondiElimina
  7. grandissima soddisfazione...e davvero bellissima la ricetta...complimenti!
    bacio

    RispondiElimina
  8. N. 1 Ricetta bellissima
    N. 2 Complimenti per il libro e per il bellissimo progetto
    N. 3 Me la vedo la mamma che mostra con orgoglio il prodotto e dice: "Questo lo ha fatto la mia bambina!!!"

    Un bascio tesoro!

    RispondiElimina
  9. Per me è un sogno realizzato vedere una propria ricetta pubblicata in un libro, una grandissima soddisfazione che tu hai meritato senza dubbi, congratulazioni di cuore e con affetto.
    Il colore e la particolarità di questo purè dimostrano ancora una volta la tua creatività in cucina, tutto torna.
    Io, come hai visto, sono ancora in crescita e ci vorrà tempo prima di poter mostrare la mia personalità in cucina, per il momento mi limito ad osservare e replicare.
    A presto, cara, ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dana, in questo mondo virtuale-ma-non-troppo, ognuno può sempre trovare la sua strada e se ne possono trovare anche di insospettabili!
      un abbraccio!

      Elimina
  10. wow! chapeau chérie, che classe! sempre più in alto......bravissima, sono felicissima per te e non vedo l'ora di sfogliare quel libro
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  11. Carissima Cinzia, mi fa piacere che tu abbia avuto voglia di raccontare di te e della tua bellissima partecipazione al libro. E' stato un onore inserire il tuo menu nel libro e spero prima o poi avremo l'occasione per un abbraccio reale e non solo virtuale. Grazie per le tue fantastiche ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, il piacere è stato tutto mio!

      Elimina
  12. Tantissimi complimenti cara Cinzia per la partecipazione al libro, per la stupendissima ricetta e foto e per questa nuova veste grafica che mi piace tantissimo!!!
    Un bacioneee

    RispondiElimina
  13. Come mi piace la tua nuova veste grafica! Essenziale e raffinata e come mi piace questo purè diverso e colorato! Complimenti per le ricette sul libro!!!!! E' una bella sensazione trovarsi sulla carta stampata... Ne so qualcosa! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely, ma il tuo caso è un'altra cosaaaa!!!
      baci :)

      Elimina
  14. Complimenti per il libro,sei bravissima.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. Ecco cosa bolliva in pentola allora! Ma complimenti carissima! Sono molto felice per te, ti meriti tutto!
    E noto solo ora, disgraziata me, il restyling del tuo blog. Così diverso! Sei stata coraggiosa, io non so come farò a convincermi ad abbandonare il mio layout, bello o brutto che sia, l'amo. Ma tu sei sempre avanti e coraggiosa, lo so. Ricordatene anche tu, eh. Promesso?

    Ps. quindi!? Trovo il libro su Amazon!?

    RispondiElimina
  16. caspita! complimenti davvero di cuore! te lo meriti proprio.

    RispondiElimina
  17. Davvero complimenti, gran bella soddisfazione!

    RispondiElimina
  18. Evviva le belle novità!
    E sul fenomeno foodblogger...beh...sai come la penso e sai cosa ristagna nel mio cervello :-/
    bacioni

    RispondiElimina
  19. davvero insolito questo purè ma bellissimo proprio perchè colorato (io, poi adoro i formaggi!!) complimenti per il libro, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Ah sì, questa grafica mi piace proprio un sacco :-) E Pure la foto, la ricetta.. insomma tutto! Bravissima :-)

    RispondiElimina
  21. Ciao Cinzia!!! Ma cosa mi combini? Bravissima e tanti complimenti !!! Lo sapevo già che tu eri brava ma queste cose lo confermano....adesso non mi resta che acquistare il libro... Ti faccio sapere ! Anche il mio sogno e' quello di scrivere un libro.... Chissà forse un giorno .... Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Complimenti Cinzia! E' vero è un'emozione tutta speciale vedersi sulla carta stampata!
    Il libro lo vogliamo anche noi e lo ordineremo!
    Intanto complimenti anche per il blog con il suo nuovo aspetto!
    bacioni :*
    ficoeuva

    RispondiElimina
  23. sono rimasta estasiata di fronte alla foto, e poi alla ricetta..congratulazioni per la magnifica esperienza che hai avuto modo di fare sei bravissima come sempre a presto simmy

    RispondiElimina
  24. Davvero tanti complimenti!
    La ricetta è fantastica: ho già pensato ad una cena dove l'abbinerò anche per la cromaticità che esprime.
    Che bella esperienza poi quella del libro.
    Traspare ciò che provi dal tuo racconto, ma, anche se non ti conosco personalmente, credo che sia meritatissimo.
    Prenderò sicuramente il libro, sono davvero curiosa!

    Cristina

    RispondiElimina
  25. Ciao Cinzia,

    grazie di essere passata a trovarmi. Io non sono brava come te a fotografare e questo è sicuramente il mio prossimo progetto!

    Ho appena postato delle foto per il contest di Colors of Food, ma questo è il meglio che riesco a fare con la mia compattina!!!

    Grazie della bella iniziativa e complimenti per la tua partecipazione a questo progetto della Cucina Italiana. Sarebbe davvero la realizzazione di un mio sogno!

    A presto
    Arianna

    RispondiElimina
  26. Che meraviglia questa ricetta, bellissima nei colori della primavera.... aspettadola!!!! Buon inizio settimana....

    RispondiElimina
  27. Ciao Cinzia, sono stata un po' latitante e trovo tutto cambiato. Davvero il tuo blog è diventato essenza, elegantissimo come il mitico tubino alla Audrey H. Complimenti per il libro, ti meriti questo successo. Come stai? Superato l'empasse? Spero di sì, ho visto delle belle cose e la voglia di tornare in pista. Io arranco, nella mia strada sempre in salita e non voglio pensare alle vacanze, se riuscirò a partire sarà un regalo. Ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
  28. Cinziùùùùù mamma mia, che vergogna quanto tempo è che non passo a trovarti, guarda che bel blog tutto rinnovato e la bellisisma sensazione di vedere le proprie ricette sulla vecchia cara carta stampata. Lo so è bellissimo. Complimenti sei una delle mie preferite quindi dovevi prima o poi finire "sui giornali"!!! ahahahhh baci mony

    RispondiElimina
  29. Questo purè è magnifico e ... non mi stupisce che le tue ricette e le tue foto siano finite in un libro. Originalità, competenza e buon gusto. Qui c'è tutto :-)

    RispondiElimina
  30. Posso immaginare sì la sensazione, o forse no...ma tu sei così brava.
    Le tue immagini trasudano passione, profumi e sapori.

    RispondiElimina
  31. Molto originale, sembra davvero buono!!

    RispondiElimina
  32. ciao Cinzia, ecco una delle tue ricette... che dire? Già notata ed "assaporata" con gli occhi, quelle tinte catturano l'attenzione ed inducono all'assaggio. E sappiamo bene i colori quanto siano importanti per rendere un piatto "unico"!
    Un abbraccio e davvero un augurio di buona pasqua, di cuore! A prestissimo...

    RispondiElimina
  33. Congratulazioni!!!
    M'intriga questa ricetta.... un abbraccio e tanti auguri di una serena Pasqua a te e ai tuoi cari

    RispondiElimina
  34. Nel complimentarmi con te ti premio anche se con un piccolissimo omaggio.

    RispondiElimina
  35. grazie mille per la visita e per l'interesse nella nostra raccolta di lievitati. aspettiamo le tue creazioni "baking obsessed" :) bravissima per questo riconoscimento, io ti scopro solo ora ma vedo gia' che sei veramente creativa (bellissima questa ricetta!)

    RispondiElimina
  36. Come poteva non catturarmi la tua proposta tra le pagine del libro? Questo piatto si mangia anche con gli occhi da quanto è bello e delicato quell'abbinamento di colori :)
    E proprio bella la veste nuova, molto chic.
    Un abbraccione, buona giornata e tanti complimenti ^_^

    RispondiElimina
  37. Deve essere una bellissima soddisfazione. Congratulazioni davvero.

    RispondiElimina
  38. E' da tempo che non passo di qui, ma quale sorpresa ?
    Prima di tutto congratulazioni e poi complimenti per il nuovo style !!! Mi piace :)
    baci, Carolina

    RispondiElimina
  39. Ragazzie mie carissime, quanta gentilezza nei vostri commenti :)
    Io Vi ringrazio infinitammente, mentre mi scuso se non ho commentato troppo, è un periodo "così", però trovo sempre parole delizione da parte vostra..

    GRAZIE!!!

    RispondiElimina

© ESSENZA IN CUCINA

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig