Millefoglie di polenta... di sole e d'autunno!

Millefoglie di polenta al Branzi e funghi

Ufficialmente inizia oggi e di certo s'è affacciato alle nostre finestre, le mattine sono fresche e pungenti, ma poi l'aria si scalda e ancora un bel sole accompagna le giornate.
E' una stagione che amo, l'autunno, mi piace quel senso di raccoglimento che pian piano si fa avanti, insieme ai colori vivaci degli alberi che cambiano il loro vestito, arriva con quel manto lieve di bruma notturna e mattutina. E' bello e profumato, l'autunno.
Torna il tempo dei funghi, dei giri nei boschi a far castagne, delle domeniche mattina a cucinare l'arrosto con la polenta.
E quando la polenta avanza, cosa si può farne?
Bhè, prima di tutto, si conserva alcuni giorni in frigo in una ciotola coperta di pellicola trasparente.
Quando è molto fredda, la polenta è particolarmente soda ed allora possiamo tagliarla a fette abbastanza sottili, circa 4 o 5 millimetri e possiamo porle in una teglia abbastanza capiente, facendone strati da alternare con fettine di formaggio fondente, tipo un buon Branzi della Val Brembana, e dei funghi cotti in umido. Qualche pizzicotto di parmigiano ed una passata in forno, ne faranno un piatto molto caldo e gustoso, adatto alle giornate fredde in cui magari abbiamo fatto una bella passeggiata all'aperto. Porterà calore e convivialità a tavola.

Millefoglie di polenta con Branzi e funghi

Millefoglie - prima di passare nel forno

Niente dosi per questo piatto, che ho preparato in versione monoporzione. Io ho servito queste cocottine durante una cena di qualche giorno fa, come intermezzo tra il primo ed il secondo e sono state molto gradite. Ho usato funghi secchi rinvenuti in acqua e cotti in poco olio con un ciuffetto di burro, sfumati con del buon brandy. Ovviamente dei buoni porcini saranno il top, molto più morbidi nella consistenza. Le quantità sono "a discrezione", ovvero molto cariche se ne volete fare un bel secondo, più leggere per la versione appetizer o intermezzo.
Colgo l'occasione per ringraziare Simonetta, del blog La cucina di zia Simonetta, per la deliziosa cocotte in primo piano, ricevuta in regalo per la vincita del suo contest "Semplice.. mente perfetta!" : il primo a cui ho partecipato quando ho aperto il blog.

Mando questa ricetta a Giulia per il suo contest "Una polvere d'oro che diventa polenta"


Avrei voluto crearne una apposita ma il tempo mi è tiranno e pazienza Giulia, un'altra volta cercherò di fare meglio!

40 commenti

  1. bella ricettina ,hai fatto bene a non mettere le dosi , ad occhio si capisce quanti fugnhi si ci vogliono sulla millefoglie di polenta...
    anche a me piace l'autunno e il senso di raccoglimento , solo che quando arriva l'inverno ed il freddo non vedo l'ora che si faccia primavera ! :-)

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta, quasi da passa parola in ufficio, l'autunno mi piace per i colori e le luci, per i profumi e il senso di caducità, ma poi mi piace l'inverno e poi la primavera e pure l'estate...insomma io adoro le quattro stagioni!!
    buon we ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Io amo da morire l'autunno, pian piano sta tornando, e sono immensamente felice! questa tua idea è davvero molto bella e sfiziosa!
    buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  4. Polenta,funghi,arrosto...che tentazione!

    RispondiElimina
  5. Che grande idea! io sono una montanara e la polenta e i funghi sono un'abbinata ormai collaudata per noi, certo che in questo modo tutto è più artistico e originale.. la tradizione nella modernità.. toh!:)
    un bacio Cinzia

    RispondiElimina
  6. un abbinamento perfetto e buonissimo!!ciao e buon week end!

    RispondiElimina
  7. Complimenti Cinzia questa ricetta è fantastica molto gustosa!Brava!

    RispondiElimina
  8. Mmmmmm buonissimo! bravissima cinzia :)

    RispondiElimina
  9. sembra che ti ho copiato l'inizio del posto :-))) abbiamo detto praticamente le stesse cose ma ricetta diversa e molto molto golosa, io alla polenta non sò rinunciare, al formaggio neppure e quindi non posso farmela scappare! baci cara

    RispondiElimina
  10. Molto buono questo piatto...adoro la polenta e in questa versione la trovo deliziosamente squisita! Bellissima la presentazione in quella candide cocottine...Buon fine settimana e buon inizio d' autunno!! Ti abbraccio...

    RispondiElimina
  11. @Vedo che anche la polenta ha un certo successo in molti di noi ;) ed anche l'autunno
    @Ely: anch'io l'ho pensato leggento il tuo post! eravamo in sintonia?

    RispondiElimina
  12. Che belle foto Cinzia, davvero cariche di sentimento, mi piacciono da matti. Settimana prossima, se tutto va bene, vorrei tornare tra le "mie montagne", per assaggiare anche io questo inizio si autunno, sperando di raccogliere le ultimissime more e magari le primissime castagne. Ti abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  13. Potresti riuscire a farmi amare l'autunno con una di queste pirofiline :) A me poi la polenta piace molto di più "ripassata" il giorno dopo che non morbida appena fatta quindi...Le foto sono meravigliose, sempre più belle. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  14. come al solito brava....... buon we

    RispondiElimina
  15. Anch'io adoro l'autunno. Aspetto che la mia vite canadese diventi rosso fuoco, uno spettacolo imperdibile. Io mangerei polenta tutto l'anno, cucinata con la qualunque...lo so, sono una fine intenditrice! Un abbraccio, buona domenica.
    P.S. le ventosine fanno malissimo!!

    RispondiElimina
  16. Cinzia, le tue ricette sono sempre piene di luce!!! baci Ilaria

    RispondiElimina
  17. che bello, è vero, è arrivato l'autunno!! io adoro ii colori dei boschi, così sfumati di verde, arancio e giallo e poi...si ritorna a questi cibi che riscaldano la cucina e il cuore. un piattino delizioso cara Cinzia.
    buon fine settimana,
    Valentina

    RispondiElimina
  18. Un bacione grande e complimenti!!
    Buona domenica da Agata

    RispondiElimina
  19. Ciao Cinzia, che bella ricettina, anche io amo polenta e funghi, li ho preparati in una variante della tua ricetta la scorsa domenica. Fra qualche giorno la posterò. Buona domenica
    Carla Emilia

    RispondiElimina
  20. Cao Cinzia ! Sento profumi di casa...polenta, branzi...vedo che s'incomincia con i pranzi un po' più sostenuti ! ciao carissima e complimenti per la vincita del contest !!

    RispondiElimina
  21. @Chiara, spero tu stia bene.. di solito l'aria di casa rimette in pari con la vita :)
    @Federica, Tinny: davvero addicted della polenta voi?!
    @Carla: sono curiosa!
    @Rossella: piatti di casa nostra vero?
    @Agata, ilaria, Nick e Dana, Valentina: grazie!

    RispondiElimina
  22. Che bella idea per presentare la polenta! Una presentazione chic per un piatto rustico, connubio perfetto!

    RispondiElimina
  23. complimenti. Mi hai dato una nuova idea :) sarà ottimo

    RispondiElimina
  24. che meravigliaaaaaaaaaaaaaa!!! devo provarla per forza! complimenti, un bacione :)

    RispondiElimina
  25. buonaa! allora ci rassegnamo all'autunno? sob!

    RispondiElimina
  26. Anch'io adoro l'autunno, e queste millefoglie di polenta sono ottime per inaugurarlo! ^_^
    Bravissima, buona settimana!

    RispondiElimina
  27. anche a ne piace moltissimo l'autunno per i suoi colori e per il suo cibo!

    RispondiElimina
  28. L'autunno ha un atmosfera magica!
    Buonissima la tua polenta!!

    RispondiElimina
  29. Le prime ricette d'autunno
    bellissima ciao

    RispondiElimina
  30. Ricetta autunnale e ricercata, purtroppo il Branzi non è così facile da trovare qui da me.... Baci

    RispondiElimina
  31. Gustosissima ricetta che sa proprio d'autunno! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  32. Io continuo a ribellarmi all'arrivo dell'autunno... ma alle soglie di polentine con i funghi e al profumo di un formaggio bergamasco... e che autunno sia, ma solo se accompagnato dalle tue ricette, sia ben chiaro!

    Abbracci e abbracci
    Mari

    RispondiElimina
  33. Il titolo di questa tua pietanza è già tutta un programma: e che programma appetitoso!!!
    Mi stuzzica proprio tanto...

    Mi sa che una di queste domeniche, appena rinfresca anche qui un altro po'...

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  34. ciao Cinzia, rivelo subito la mia ignoranza: non sapevo che esistesse un formaggio chiamato branzi! La tua polenta mi sembra molto golosa; la inserirò tra le ricette che mi rendono l'autunno una stagione un po' più accettabile... (amo la primavera e l'estate...SIGH!)
    Grazie ed un abbraccio

    RispondiElimina
  35. OPS... sopra ero io! Ho sbagliato account...
    e già che ci sono commento anche quella cocottina in primo piano, che prima mi era sfuggita: belissima!
    Un bacio

    RispondiElimina
  36. Ricettina soft e molto ben presentata....e sicuramente con dei porcini freschi ci guadagnerebbe moltissimo. Ma io come fungaiolo sono pericoloso....quindi meglio fidarsi di un secco di qualità!! Un bacio

    RispondiElimina
  37. che raffinatezza! la rude polenta è stata trasformata in un piatto da re! Complimenti di cuore Cinzia, un bacione....

    RispondiElimina
  38. dell'autunno amo in particolare i rossi e le sfumature che bello!
    queste millefoglie di polenta sono una squisitezza! le rifaccio molto presto :)

    RispondiElimina
  39. Grazie a tutti quanti per aver preso un assaggino della mia polenta bergamasca rivisitata, un abbraccione a presto!

    RispondiElimina

© ESSENZA IN CUCINA

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig